Luigi Borzillo, pianista italiano, nel 2012 inizia la sua attività concertistica che lo ha portato a suonare in prestigiose sale europee ed internazionali; tra queste: Carnegie Hall di New York, Bicknell Family Center for the Arts di Pittsburg e Ayslum Hill di Hartford negli USA, Mozarteum di Salisburgo e Musikverein di Vienna in Austria, Auditorium dell’Accademia Zakladni di Praga nella Repubblica Ceca, Sala Srodowisk di Varsavia, Galerìa Wiezy Cisnien di Bydgoszcz e Festival Chopin di Busko-Zdroj in Polonia, Offene Kirche di Sils Maria in Svizzera, Teatro la Nuova Fenice di Osimo, Teatro Studio del Parco della Musica di Roma, Sala Eutherpe di Leon e Centre Civic Can Deu di Barcellona in Spagna, Auditorium Aldo Ciccolini e Sala Chopin di Napoli, Chiesa di San Paolo entro le mura a Roma, Teatro Romano di Benevento, Auditorium Gaber e Università Bocconi a Milano.

Nel 2014 è stato selezionato dal Maestro Sir. Antonio Pappano che lo ha invitato a suonare sotto la sua direzione nel festival che si celebra ogni anno nel suo paese natio, suonando il Concerto Imperatore di Beethoven e il Primo Concerto di Liszt. Inoltre Luigi è stato invitato a suonare con l’Orchestra Filarmonica di Bacau, l’Orchestra Filarmonica della Calabria e l’Orchestra Opera in Roma.

Il Maestro Pappano ha scritto di lui:

 

“L’ho ascoltato per la prima volta nel 2014 ed ho pensato che questo giovane talento meritava una possibilità: così poco dopo ha debuttato con il Concerto Imperatore di Beethoven e successivamente con il Primo Concerto di Liszt diretto da me, confermandomi la fiducia che avevo riposto in lui. E’ stato un grande piacere lavorare con un giovane così talentuoso, professionale e umile, sempre alla ricerca della perfezione. Ho potuto anche apprezzare la sua presenza scenica e il suo carisma e sono sicuro che ha davanti a sé una brillante carriera.”

E’ risultato vincitore di oltre quaranta concorsi; tra questi : Golden Classical Music Awards di New York, Future Stars International Competition, Mendellsohn Cup di Taurisano, Nuova Coppa Pianisti di Osimo, International Prize IMKA di Sarajevo, Concorso Città di Albenga, Giovanni Paisiello di Taranto, Leopoldo Mugnone di Caserta, Flegreo di Napoli, Riviera Etrusca di Piombino, Maria Grazia Vivaldi di Montalto Ligure, Golden Music Awards di Los Angeles, Grand Prize Virtuoso 2017 di Salisburgo.

Ha conseguito nel 2017 la laurea di Primo Livello presso il Conservatorio N.Sala di Benevento ed ha proseguito gli studi in Spagna, conseguendo il Master di Interpretazione Musicale presso l’Università Alfonso X el Sabio di Madrid.

Il 19 luglio 2021 ha debuttato al Musikverein di Vienna eseguendo il concerto per Pianoforte e Orchestra no. 1 di Tchaikovsky.

Ad ottobre 2021 Luigi è stato invitato negli USA dalla Pittsburg State University a tenere una Masterclass e un concerto da solista con la Southeast Kansas Symphony.

Borzillo%207_edited.jpg